People - Simone Sbaraglia Photography

Per qualunque informazione sui corsi in programma si prega di scrivere a info@simonesbaraglia.com

Per essere sempre informati sui nostri corsi, workshops, proiezioni e mostre vi preghiamo di iscrivervi alla newsletter: mailinglist.simonesbaraglia.com



Powered by SmugMug Log In

Living Hell

Living Hell
A breve in edicola il mio reportage sull'inferno.
https://www.youtube.com/watch?v=Zic6dyoHDjc&feature=youtu.be

Questo è Matshaleh. È un uomo. Ha 63 anni ed è molto fortunato, perché i suoi colleghi molto raramente vivono oltre i 40. Perché Matsaleh, come altri 300 minatori dell'isola di Java, è costretto a scalare ogni notte una montagna verticale con un carico da 80kg sulle spalle. Due viaggi ogni notte. Matsaleh ha la schiena deformata e le gambe piegate dal peso. I polmoni e la gola divorati dai gas tossici che accecano, bruciano la pelle, tolgono il respiro, fondono la gomma, divorano e dissolvono perfino i denti. Quei gas tossici che hanno ucciso quasi un centinaio di suoi colleghi negli ultimi 10 anni. Perché il vulcano è imprevedibile e quando cambia il vento e il cratere si mette a sputare veleno, beh è finita. Matsaleh affronta ogni notte l'inferno senza alcuna protezione se non un fazzoletto bagnato. Tossisce e lavora nel caldo asfissiante cercando di cogliere, tra i gas velenosi, una boccata di aria rarefatta ogni tanto. Lo fa perché viene pagato 78 centesimi ogni 10kg di zolfo che riesce a tirare fuori dall'inferno, strappandolo al diavolo a forza di sangue e sudore. Dieci dollari a notte, se riesce a fare due viaggi, finché ci riuscirà, perché i suoi figli non debbano fare lo stesso.

People

From All Pictures